XL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL JAZZ DI ROCCELLA E DELLA LOCRIDE 

RUMORI MEDITERRANEI 2020

Edizione speciale XL (Extra large) di “musica totale”

"back to life back to live"

1/3

24 Agosto

NEACO’ - NEAPOLITAN CONTAMINATION

Locri, Corte del Palazzo Municipale - ore 22.30

Ingresso Gratuito

Giovanni Imparato, percussioni e voce
Aldo Perris, basso e voce
Luigi Carbone, tastiere, voce e voce narrante
Antonio Carluccio, chitarra e voce
Mats Erik Hedberg, chitarra, E-Bow e voce
Claudio Giusti, fiati
Anna Rita di Pace, violino e voce
NeaCo’ (Neapolitan Contamination), un progetto musicale proposto da un ensemble che fa viaggiare il pubblico, in tutto il mondo, con la musica di Napoli.
Si parte dall’idea che Napoli rappresenta un modello di “civiltà dell’accoglienza”. La città e, quindi, anche la sua canzone ha assorbito nei secoli usi, costumi, sapori, colori, suoni, da chiunque arrivasse, “contaminandosi” positivamente, arricchendosi, evolvendo. 
L’ascoltatore viene condotto in un viaggio tra i continenti e gli stili musicali, dall’Europa al Medio Oriente, all’Africa centrale, fino al Nordamerica del gospel, del blues, del jazz e del funky, del calypso, del reggae, della rumba, fino al tango argentino. Il “Surdato ‘nnammurato” diventa un soldato americano, alleato degli italiani, che canta “Oje vita, oje vita mia” in blues. La fascinosa Brigida cui è dedicata la canzone “A’ Tazza ‘e cafè” vola da Napoli alla Giamaica.
I “Guagliune e’ malavita” di Guapparia assomigliano a quelli swing di Fred Buscaglione e il Take Five di Dave Brubeck  con il suo modernissimo ritmo di 5/4 veste le parole della più antica canzone napoletana, “Te voglio bene assaje”. Il tutto si svolge come una favola in forma di concerto. 
E’ una tipologia di spettacolo frutto dell’intuizione di Antonio Carluccio, Luigi Carbone, Giovanni Imparato e Aldo Perris. 
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram
  • Asset 1@4x