XL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL JAZZ DI ROCCELLA E DELLA LOCRIDE 

RUMORI MEDITERRANEI 2020

Edizione speciale XL (Extra large) di “musica totale”

"back to life back to live"

1/3

24 Agosto

“VERDI E MISTER PUCCINI IN JAZZ “ CINZIA TEDESCO SEXTET

Locri, Corte del Palazzo Municipale - ore 21.30

Ingresso Gratuito

Cinzia Tedesco, voce
Pino Jodice, pianoforte, arrangiamenti
Luca Pirozzi, contrabasso
Max Ionata, sassofono
Giovanna Famulari, violoncello
Pietro Jodice, batteria
Verdi & Mister Puccini In Jazz è un concerto che racconta di due dischi di successo riproponendo arie d’opera celeberrime e molto amate. Ci vuole coraggio e fantasia per rileggere in chiave jazz arie rese immortali e intoccabili dal tempo e dalla tradizione, ma Cinzia Tedesco sorprende con la sua OPERA Jazz, con progetti in cui le grandi melodie conservano l’originale bellezza anche se proposte con una veste nuova ed inedita, creata dalla vocalist insieme ai suoi musicisti.
Con Pino Jodice al pianoforte, Luca Pirozzi al contrabasso, Giovanna Famulari al violoncello, Max Ionata al sax e Pietro Iodice alla batteria, Cinzia canta sia Verdi che Puccini con un rispetto estremo, riuscendo magicamente a conferirgli un inedito, sorprendente jazzy mood. Con gli arrangiamenti di Stefano Sabatini, le arie da tenore e soprano diventano accattivanti, così moderne da essere radiofoniche ed emotivamente travolgenti anche nelle armonie del jazz. L’interplay tra i jazzisti sul palco crea un mondo di sonorità dove le melodie si immergono nel mood jazz per riemergere nella loro intrinseca forza e bellezza, sorprendendo ed affascinando l’audience.
I dischi della Tedesco rimangono, infatti, due bellissimi album ‘pure jazz’, recensiti egregiamente dalla critica specializzata e presentati in radio e sui TG nazionali come un omaggio reale, melodico e raffinato a Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini, i due maestri che sono ancora oggi l’emblema dell’eccellenza musicale italiana nel mondo.  
Sul palco di Locri risuoneranno un Puccini ed un Verdi che si integrano con naturalezza con parti musicali originali, scritte ed arrangiate da Stefano Sabatini, per una narrazione musicale rispettosa degli stilemi operistici ma profondamente contemporanea e appassionante.